News
sabato 10 maggio 2014
Diego Tranquillini, migliore giocatore regionale per il 2014

Diego Tranquillini impegnato in una gara di dama internazionale
Diego Tranquillini impegnato in una gara di dama internazionale

Se lo aggiudica il moriano Diego Tranquillini il titolo di giocatore dell'anno per il 2014 della regione Trentino-Alto Adige. Tranquillini ottiene il titolo - che nel 2013 era andato a Riccardo Agosti - grazie alla vittoria di campionato provinciale e regionale di dama internazionale, e grazie ad un secondo posto ottenuto sia al provinciale che al regionale di dama italiana. Grazie a questi piazzamenti è sua la classifica a punti del 2014.
L'ultimo titolo vinto da Tranquillini è stato il regionale di Villa Rendena, ottenuto con due punti di distacco sul rendenese Stefano Valentini, e 4 su Gianni Nicolao di Merano. Seguono quarti a pari merito Nunzio Gaglio e Damiano Leonardi, 6° Ivano Pergher. E' dunque confermata la leadership di Tranquillini per quanto riguarda la dama internazionale, ma in realtà il giocatore di Mori ha ottenuto ottimi risultati anche nella dama italiana grazie a due secondi posti nelle massime competizioni regionali, e grazie anche a qualche buon piazzamento in campo nazionale che lo hanno fatto avvicinare all'ambizioso titolo di maestro di dama italiana. Ora gli basterebbe un'altra bella prestazione in ambito nazionale per permettergli di superare il punteggio di 3.900 punti necessario ad ottenere la promozione (ora ne ha 3.719). Un in bocca al lupo al nostro candidato maestro!
Per la cronaca il titolo regionale di dama italiana è andato invece al maestro Giancarlo Battistotti di Merano che, dopo un provinciale giocato un po' in sordina, grazie alla sua continuità di gioco, si è aggiudicato il titolo regionale al photofinish per quoziente su Diego Tranquillini. Ad un punto seguono rispettivamente Riccardo Agosti, Rodolfo De Concini e Nunzio Gaglio. Da segnalare in questa competizione l'entrata tra gli agonisti dei tre giovani di Mori che lo scorso anno si sono aggiudicati la finale del triveneto dei Giochi Sportivi Studenteschi: Emanuele Bellini, Emiliano Deimichei e Samuele Regolini. Per ora, giocando nella categoria cadetta, per loro solo qualche posizione di rincalzo, ma il tempo è dalla loro parte. Il girone ha visto per altro la vittoria del forte bolzanino Ivano Pergher, che ha prevalso su un lotto di 12 concorrenti, a seguire, a ben 3 punti di distacco, il veterano Pietro Cescatti di Mori.
Era presente pure un girone ragazzi, riservato alle promesse del futuro, che ha visto prevalere Damian Rogojina davanti a Nicola Gobbi, Matteo Larentis e Federico Toscano.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri