News
mercoledì 19 giugno 2013
Tranquillini si aggiudica il Torneo di Concorezzo (MI)

La premiazione di Diego Tranquillini
La premiazione di Diego Tranquillini

Dopo il 7° posto ottenuto a Comenduno (BG) ed il 5° posto di Pordenone è arrivata finalmente e meritatamente la vittoria per Diego Tranquillini dell'ASD Mori nel prestigioso torneo di Concorezzo (MI).
Primo posto ottenuto nel 2° gruppo di merito, con 10 punti su 12 disponibili e terminando il torneo imbattuto. Diego Tranquillini, notoriamente dedito alla soprattutto alla dama internazionale (100 caselle) con la quale sa distinguersi tra i migliori anche a livello nazionale, dimostra ancora una volta il suo valore anche nella specialità italiana delle 64 caselle. Giocatore che si affida poco alla teoria, per sua stessa ammissione, ma dotato di un colpo d'occhio fuori dal comune, Diego non è nuovo a queste imprese avendo vinto negli anni scorsi parecchi tornei, sia regionali che nazionali.
Oltre al successo di Tranquillini va citato anche l'ottimo piazzamento di Stefano Valentini (quarto), un altro asso trentino della dama a 100 caselle, ultimamente in netta crescita anche nella dama italiana, grazie alla vittoria ottenuta nel 3° gruppo a Scanzorosciate (BG) e ad altri buoni piazzamenti inanellati anche nel 2° gruppo di merito. Grazie a ciò il rendenese Stefano (classe 94), che milita nell'ASD Adamello sfiora di pochi punti la promozione alla categoria di candidato maestro.
Discreta anche la prova del veterano della categoria Nunzio Gaglio, che a Concorezzo - dopo l'ottimo 2° posto di recente ottenuto nel torneo di Monza nel 2° gruppo - si classifica nono sprecando l'occasione di classificarsi tra i primi tre nell'ultima partita giocata contro il bresciano Fornasari.
Cogliamo poi l'occasione di citare i molti altri giocatori trentini che partecipano assiduamente alle gare nazionali, sebbene con alterni risultati. Tra questi vanno citati i rendenesi Ugo Rizzi ed Elena Valentini (per lei un terzo posto nel 4° gruppo in quel di Concorezzo), il moriano Pietro Cescatti (classe 1931), il trentino Luigi Pomarolli (negli ultimi anni tra i giocatori italiani che contano più partecipazioni nelle gare di dama italiana). Per non dimenticare nemmeno il roveretano Mario Ribaga che ha fatto il suo esordio "interregionale" proprio a Concorezzo nel 4° gruppo di merito.
Altro dato degno di nota è la consacrazione ad arbitro nazionale di Ezio Valentini, presidente dell'ASD Adamello, che ha validamente diretto la gara di Concorezzo.
Ed ora i nostri damisti sono attesi domenica 23 giugno al prossimo appuntamento che si terrà a Brescia in un torneo tra i più difficili e quotati a livello nazionale.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,203 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri