News
mercoledì 8 giugno 2016
Agosti si aggiudica il 1° Trofeo Città di Trento

Ottimo successo del 1° Trofeo Città di Trento che domenica 29 maggio riporta nel capoluogo trentino una gara di dama a distanza di quasi trent'anni dall'ultima disputata (ci pare nel 1988). Guarda caso vinse anche in quell'occasione un giovanissimo Riccardo Agosti, appena tredicenne, che ai tempi giocava ancora nella categoria "regionali", e si aggiudicò il titolo provinciale di dama italiana nella propria categoria. Ne è passata di acqua sotto i ponti ed oggi Riccardo Agosti, da anni presidente dell'ASD Dama Mori, rivince a Trento a livello assoluto il 1° Trofeo Città di Trento di dama internazionale "blitz", vale a dire con 5 minuti di riflessione + 3 secondi di ricarica (sistema Fischer). La vittoria arriva per il giocatore moriano con 13 punti su 14 disponibili.

Il podio del Trofeo Città di Trento
Il podio del Trofeo Città di Trento

Al secondo posto Stefano Valentini con 11 punti ed al terzo il giovane Damiano Leonardi a 10 punti che precede per quoziente Diego Tranquillini, il quale partecipa dopo avere disputato una "super" maratona, la nota gara di corsa in montagna del "Passatore". In pratica dopo quasi 16 ore di corsa compiute tra il pomeriggio del sabato e la mattina della domenica tra Firenze e Faenza, il nostro campione ha avuto il coraggio di presentarsi anche alla gara di dama che cominciava a Trento domenica alle ore 16. Solo il nostro Diego poteva compiere un'impresa simile!

Una fase di gioco con l'ennesima sfida tra Tranquillini ed Agosti, terminata pari
Una fase di gioco con l'ennesima sfida tra Tranquillini ed Agosti, terminata pari

Dietro di lui nella classifica damistica si piazza Elena Valentini con 8 punti. Distaccato solo per il quoziente il giovanissimo Gabriele Azzarà che precede qualche esperto giocatore quale Giuseppe Toscano e Luigi Pomarolli che si fermano a 6 punti. Chiudono la classifica rispettivamente Mirko Tita, Simone Azzarà, Cristian Borzì e Federico Toscano.
Nel complesso una positiva manifestazione tenutasi al Caffè Rossini, nel centro di Trento, che ci ha permesso di destare l'attenzione dei media locali. In particolare della tv regionale RTTR che è venuta a riprendere qualche fase di gioco ed ha poi trasmesso più volte la notizia e le immagini di gioco. A dimostrazione che a volte, anche la dama riesce ad avere la giusta attenzione. E probabilmente la specialità "blitz" offre qualche opportunità aggiuntiva per avere un po' di spettacolo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri