News
lunedì 29 febbraio 2016
Tranquillini campione regionale di dama italiana 2016

E così Diego Tranquillini, dopo il titolo regionale a dama internazionale, fa suo anche quello a dama italiana. Una vittoria inaspettata da parte dello stesso giocatore - come ha dichiarato nel dopo gara - giunto al torneo di Mori puntando ad un semplice piazzamento, dopo il quarto posto ottenuto al campionato provinciale. Ed invece, grazie ad una buona dose di concentrazione ed al suo noto "colpo d'occhio" che lo rendono giocatore solido e che difficilmente compie delle sviste, con un ruolino di 3 vittorie e due pareggi si è aggiudicato per la seconda volta in carriera questo titolo assoluto.

Il podio dell'assoluto con, da sinistra a destra, Agosti, Tranquillini, Valentini ed il sindaco di Mori Stefano Barozzi
Il podio dell'assoluto con, da sinistra a destra, Agosti, Tranquillini, Valentini ed il sindaco di Mori Stefano Barozzi

Dietro di lui il compagno di circolo Riccardo Agosti, che non riesce a ripetere la straordinaria prestazione compiuta all'ultimo provinciale quando s'impose con 4 vittorie ed un pareggio. Al regionale per lui ci sono solo due vittorie e 3 pareggi che lo fanno chiudere ad un punto dal vincitore. Agosti si consola con il titolo di giocatore dell'anno del Trentino - Alto Adige 2016 che ottiene a pari merito proprio con Diego Tranquillini, grazie all'essere riuscito ad andare a punti in tutte le 4 gare regionali disputate (con un 1°, due 2° ed un 3° posto), mentre Diego ha ottenuto due primi posti, un secondo ed un quarto posto, che, guarda caso, portano allo stesso punteggio complessivo.
A seguire, nella classifica del campionato regionale assoluto a 6 punti troviamo Stefano Valentini di Villa Rendena, a 5 Nunzio Gaglio di Mori, a 3 il rendenese Ugo Rizzi e ad 1 punto il moriano Giuseppe Toscano. Assente il campione regionale dello scorso anno Giancarlo Battistotti.

Il podio del 2° gruppo con, da sinistra a destra, Cescatti, Modena, Pergher, il sindaco di Mori Barozzi, Agosti ed il direttore di gara Elena Valentini
Il podio del 2° gruppo con, da sinistra a destra, Cescatti, Modena, Pergher, il sindaco di Mori Barozzi, Agosti ed il direttore di gara Elena Valentini

Nel 2° gruppo lieto rientro alla vittoria di Lorenzo Modena, di Mori, che ottiene una bella vittoria contro qualche giocatore di rilievo e chiude ad 8 punti. Dietro di lui l'inossidabile Pietro Cescatti di Mori (85 anni e non sentirli!) ed il bolzanino Ivano Pergher a 7 punti. Seguono in classifica Mario Ribaga con 6,26, Luigi Pomarolli a 6, 23 e poi un quartetto a 4 punti, nell'ordine Ezio Valentini, Emiliano Deimichei, Giovanni Olivieri e Marcello Turella.
Presente anche un girone ragazzi nel quale primeggia l'esperto Samuele Regolini di Mori a punteggio pieno su Nicola Gobbi, Federico Toscano, Raffaello Doja, Damian Rogojina e Cristiano Benoni.

Il podio dei ragazzi con, al centro, Gobbi, Regolini e Toscano
Il podio dei ragazzi con, al centro, Gobbi, Regolini e Toscano

Un'immagine di gioco con, in primo piano, il moriano Pietro Cescatti ed il bolzanino Ivano Pergher
Un'immagine di gioco con, in primo piano, il moriano Pietro Cescatti ed il bolzanino Ivano Pergher

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,375 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri